Stampe e fantasie: come sceglierle?

stampe ok.001

Se parliamo di FANTASIE, c’è da scatenarsi anche quest’anno! Righe e rigone orizzontali, grandi stampe floreali, forti contrasti, ispirazioni graffiti…. Tutto BIG!!

Quindi se pensate di comprarvi un abito o un capo a macro stampe chiedetevi:

A-Quanto GRANDI SONO LE STAMPE rispetto alla mia statura?
Le proporzioni di un disegno devono rispettare la vostra altezza: statura piccola stampe minute, statura medio-alta stampe più importanti.

B-Quanto CONTRASTO DI COLORE c’è in questa stampa? Contrasti forti o delicati?
L’accostamento di un colore chiaro e scuro, o di due colori molto brillanti come nelle foto in alto, è più adatto a visi dai colori decisi, tipo capelli e occhi scuri. I visi diafani e delicati rischiano letteralmente di scomparire dietro un contrasto eccessivo.

C-Dove si POSIZIONANO le stampe di questo capo?
Cioè: attirano l’ATTENZIONE sui miei PUNTI DEBOLI o enfatizzano una caratteristica interessante della mia figura?

D-Che DIREZIONE prevale nella fantasia?
ORIZZONTALE? Attenzione se di statura piccola perchè le linee orizzontali affettano la figura e la accorciano (oltre ad allargare)
VERTICALE? Meglio in generale, ma non su un tessuto stretch che deforma la verticale enfatizzando tipo effetto lente di ingrandimento anche le minime rotondità.

D-Se mi guardo bene, allontanandomi qualche passo dallo SPECCHIO, che impressione ho?
Mi sembra tutta una gran confusione o riesco a vedermi e mi viene istintivo dire ‘mi piace, mi vedo bene?’

Fidatevi della prima impressione. E soprattutto non comprate pensando che dimagrirete, comprate solo se vi sta bene ADESSO.

Se vi è piaciuto questo articolo, cliccate qui sotto per condividerlo sui social !

Comments are closed.